Biblioteca :: Pianificazione

Paesaggi del canal di Brenta

Il Canal di Brenta è un susseguirsi di contesti di paesaggio ed ambiti naturalistici unici nel suo genere; le peculiarità naturalistiche e faunistiche del territorio attraversato sono tali che, gran parte dell’alveo del Fiume Brenta ed alcune zone limitrofe, sono riconosciute come aree Rete Natura 2000 (Direttiva Habitat - 92/43/CEE), oltre ad essere luogo di riproduzione e svernamento di importanti specie di uccelli, da cui il riconoscimento come Zone di Protezione Speciale (Direttiva Uccelli - 79/409/CEE).

Al di fuori di queste aree, ufficialmente riconosciute e tutelate, si sviluppano parallelamente al corso d’acqua del Fiume Brenta, altre zone ad elevata naturalità e contesti di paesaggio agricolo - forestale, che spaziano dall’ambito montano nel tratto del Canal di Brenta, caratterizzato da una valle stretta con balze rocciose verticali contrapposte alle superfici terrazzate, ad un contesto più mediterraneo con ampi spazi dedicati alla coltivazione dell’olivo, allo sbocco sull’alta pianura in Comune di Pove del Grappa, ai campi aperti, filari e prati stabili nella parte a sud di Bassano del Grappa.

Utenti connessi

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

STUDIO PAT - Studio di Progettazione per l'Ambiente e il Territorio
via Lanzarini, 55 - 36060 Romano d'Ezzelino (VI) - Italy | tel. +39 0424 572516| Fax. +39 0424 572516|
email: info@studiopat.it | email certificata: d.sonda@epap.conafpec.it | P.IVA: 02762560247