Progettazione

I risultati dell’analisi idrologica e delle verifiche idrauliche, nonché le evidenze morfologiche del bacino idrografico, rappresentano la base su cui impostare i ragionamenti per la progettazione delle opere di difesa, attiva o passiva, al fine di mitigare il grado di pericolosità.

Gli interventi progettati riguardano la realizzazione di opere di consolidamento dell’alveo (opere trasversali o longitudinali), briglie filtranti, ecc. Non mancano esempi di progettazione di opere idrauliche nella fascia pedemontana, quali casse di laminazione, per prevenire il verificarsi di pericolose ondate di piena in grado di compromettere la sicurezza idraulica di alcune zone urbanizzate.

Nel settore montano lo studio è attivo nella progettazione di opere di consolidamento dei versanti, con opere che si ispirano all’applicazione dei criteri dell’ingegneria naturalistica (palificate, grate, fascinate, ecc.), e opere paramassi (barriere di vario genere).

 

Visualizza n. 
Titolo Autore Visite
Realizzazione nuovo vigneto Scritto da Studio PAT 1108
PSR 2007-2013 Val Piana Scritto da Studio PAT 971
Riorganizzazione viabilità Scritto da Studio PAT 3219
Viabilità pastorale Scritto da Studio PAT 534
Strada silvo pastorale Falcade Scritto da Studio PAT 1090
PSR 2014-2020 Strade Scritto da Studio PAT 775

Utenti connessi

Abbiamo 39 visitatori e nessun utente online

STUDIO PAT - Studio di Progettazione per l'Ambiente e il Territorio
via Lanzarini, 55 - 36060 Romano d'Ezzelino (VI) - Italy | tel. +39 0424 572516| Fax. +39 0424 572516|
email: info@studiopat.it | email certificata: d.sonda@epap.conafpec.it | P.IVA: 02762560247